Chi sta bene non si muove. Ho vissuto molti anni con questo pensiero fisso ed evitando qualsiasi tipo di cambiamento se non per causa di forza maggiore. In fondo la sicurezza delle nostre abitudini ci fa stare bene. Che bella invenzione la zona di comfort. Poi ho iniziato a farmi una domanda che è diventata sempre più assillante nella mia mente.

La mia grande domanda

Ok. Le mie abitudini mi consentivano di vivere una vita “decente”. Eppure c’era e c’è chi vive molto meglio di me per tutta una serie di motivi come ad esempio:

  • soldi;
  • fitness;
  • salute;
  • lavoro;
  • amore;
  • amicizie;
  • eventi;
  • viaggi;
  • felicità.

Sono quelli che mi vengono in mente adesso. Sicuramente è una lista molto più lunga ma poco importa. Potresti aggiungere anche tu un sacco di cose. Penso che qualsiasi cosa scriviamo, una racchiude tutte le altre:la felicità. Se quello era ed è il parametro che ci dice la qualità di vita che facciamo (almeno per me), allora una domanda sorge spontanea indipendentemente da quanto siamo soddisfatti della nostra vita:

Se potessi essere ancora più felice?

Questo dubbio è iniziato a 16 anni e da lì è diventato poco per volta un nervo scoperto che veniva sollecitato sempre più spesso. Così ho iniziato a fare esperienze e provare cose nuove. Sì lo so che non dovrei dire “provare” perché è una parola tossica ma se lo fai con la consapevolezza di ciò che stai facendo va bene. Evitiamo solo di sorprenderci dei risultati. Sì beh vorrei evitare di essere felice perché non ho problemi. Lui sicuramente vive benissimo.

Non perderti Come sconfiggere l’Apatia e iniziare ad Agire

hat-idiot-sferya zona di comfort confort zone comfort zone

La zona di comfort mi dà le certezze di cui sono certo

Nel momento in cui prendi la consapevolezza che meriti di meglio, capisci che ti manca ancora tanto da scoprire. Vuoi sapere la cosa buffa? Quando inizi a conoscere cose nuove che ti piacciono inizi a chiederti come facevi a vivere bene prima.

Prendiamo la domanda più banalizzata della nostra epoca:

Come stai?

Sai qual è la risposta di chi vive nella propria zona di comfort? Li riconosci subito dalla loro risposta:

Solita vita

Devo sempre sperare di non aver un cappio a portata di mano perché sarei tentato di impiccarmi. Loro sono la depressione e la mediocrità che camminano. Queste persone rappresentano “il gregge”, il peggio della nostra società.

sheep-sferya zona di comfort confort zone comfort zone

Come uscire dalla comfort zone

Stiamo tutti bene nella nostra zona di comfort o confort zone come erroneamente qualcuno la chiama. L’abilità sta proprio qui:

Scegliere quando uscire dalla propria comfort zone per crescere

Tieniti sempre la libertà di scelta e non delegare mai a nessuno ciò che devi gestire tu, sopratutto quando parliamo della parte pigra di noi. Quella va bene a volte. Altre invece va ammutolita per poter crescere. Una volta che cresciamo non torneremo mai quelli di prima.

Preciso che la comfort zone ci vuole e serve. Stare fuori dalle proprie comodità può portare stress e tensione per cui deve sempre essere valutata la situazione. E l’unica persona in grado di valutare per sé qual è la risposta corretta sei tu.Scegli di scegliere. Ogni situazione va affrontata singolarmente e non con scelte già fatte in passato. Ecco come devi fare:

  1. trova argomenti che ti interessano;
  2. impara cose nuove sull’argomento;
  3. mettile in pratica nella tua realtà;
  4. cerca persone con le stesse passioni;
  5. crea situazioni di confronto e spunto;
  6. scopri nuove passioni con i nuovi amici;
  7. ricomincia all’infinito il ciclo per sempre;

Come hai sicuramente notato la chiave di tutto è il tuo interesse per qualcosa, la tua passione ti dà la giusta energia per agire e metterti in gioco. Arriverai sempre a stancarti di un argomento ma avendo ampliato non solo le tue conoscenze ma anche le tue amicizie avrai tanti spunti utili per poter crescere ancora più rapidamente di quanto tu abbia fatto prima.

cycle-bike-sferya zona di comfort confort zone comfort zoneNessuno è mai morto di certezza eppure l’unica certezza è la morte.

Ricordati che il cambiamento agisce sempre: è questo il momento giusto per iniziare a cambiare vita.

Morris

“Cambia vita in 15 minuti”

 

Per chi segue il metodo S.F.E.R.Y.A:
Dedica 15 minuti al giorno a questi aspetti per avvicinarti al tuo obiettivo:

approfondisci i temi trattati in questo articolo e mettili in pratica per il tuo obiettivo.

CAMBIA VITA IN 15 MINUTI
Hai già fatto il test di cambiamento rapido per scoprire se il Metodo S.F.E.R.Y.A. ti può aiutare a cambiare vita in 15 minuti? Clicca qui!
sferya-logo

 

100% contenuti, 0% spam: iscriviti alla newsletter di Sferya!

newsletter-arancione

 

Lascia un commento