Mi sono sempre chiesto come si arriva a una coppia in crisi. Si parte sempre con le migliori intenzioni, poi qualcosa cambia. Spesso arriviamo addirittura a togliere il saluto a una persona con cui abbiamo condiviso anche tanti bei momenti e che in qualche modo, rappresenta un pezzo di vita. Così ho ripensato alle mie relazioni passate e a quelle di miei amici per capire cosa ci succede.

Coppia in crisi: i primi segnali

Oggi non parliamo di come nasce il colpo di fulmine o del perché ci innamoriamo. Parliamo di quando, senza volere, il rapporto sta iniziando a scricchiolare. Fortunatamente esistono anche coppie che non vanno in crisi e altre che le hanno agevolmente superate.

Per la mia esperienza i primi segnali sono sempre stati le situazioni di fraintendimento e incomprensioni che nel corso del tempo hanno generato frustrazione. Ci sono stati dei segnali che però non sono stati visti e ascoltati, oltre che percepiti. Il passaggio successivo è che la frustrazione si accumula e diventa rabbia e possiamo manifestarla in 2 modi:

  1. verso noi stessi;
  2. verso gli altri;

Quando dico “gli altri” non intendo necessariamente il partner che in questo caso è il colpevole. In ogni caso è sbagliato provare rabbia sopratutto quando non produce nessun genere di risultato positivo. Arrivati a questo punto deve per forza finire con due persone che si lasciano? Assolutamente no. Conoscerai anche tu persone che hanno imparato a superare la crisi di coppia. Ognuno ha i suoi metodi, l’importante è il risultato finale che deve avvicinarsi il più possibile a quello che vorremmo.

sferya-snow-love

 

Niente consigli esterni nella crisi di coppia

Già… Sono assolutamente inutili. Anzi possono solo danneggiare il delicato rapporto di coppia che già c’è. Una volta ho ragionato su questo aspetto non trascurabile. Quando abbiamo una discussione e ci confrontiamo con qualcuno come amico, amica, parente, conoscente o qualsiasi altro ruolo abbia nella nostra vita il risultato non cambia. Dimmi se è capitato anche a te:

  1. questa  volta sai di aver ragione;
  2. ti confronti con qualcuno  fidato;
  3. ti conferma che  hai ragione tu;
  4. la stessa cosa l’ha fatta il partner;
  5. ha avuto lo stesso esito positivo;

Se così non è, mi spiace ma sei davvero poco convincente quando sostieni le tue opinioni. Perché è qui il trucco: se io espongo cosa mi ha portato a pensare ciò che penso, chi mi ascolta percepirà quel pensiero come logico e lo condividerà perché ha solo metà degli elementi. Mancano tutte le motivazioni dei comportamenti dell’altra persona. Rappresentano il 50% delle parti in causa. Un po’ come dire: “Per sapere se una mela è marcia basta guardarne metà superficie”. Anche no… In ogni caso il problema è da tutt’altra parte:

Ha davvero importanza chi ha ragione?

Comunque vada a finire per il singolo episodio ci sono due persone che vorrebbero stare insieme e si stanno allontanando. Certo, meglio un litigio che risolve la questione piuttosto che un rapporto di coppia avvelenato. In fondo, la relazione nasce quando due persone che stanno bene anche da sole, capiscono di stare meglio insieme.

person-couple-love-romantic-sferya crisi di coppia superare crisi di coppia coppia in crisi

Come affrontare la crisi di coppia o evitarla

Segreto N°1

Ho capito una cosa fondamentale quando si parla delle persone. Il mio mondo è creato dai miei pensieri e azioni. Questo è quello che cerco di trovare negli altri: il mio modo di essere. Per coerenza restituisco la stessa cosa agli altri ma chi dice che il mio comportamento sia quello più giusto? Nessuno. Questo è il problema: pensiamo che gli altri si debbano comportare come noi perché riteniamo il nostro modo di agire il più corretto. Abbiamo delle altissime

Aspettative

Se non vengono rispettate iniziamo a essere infastiditi e a non capire più chi abbiamo di fianco. Sarebbe facile capire l’altro se è come noi. Non c’è niente da capire….

Segreto N°2

Se ti dico la parola “auto” penseremo entrambi alla stessa cosa, anche se con differenze di caratteristiche, dimensione, colori o qualsiasi altra cosa. Ma se dico”rispetto”? Sicuramente tutti vogliamo rispetto, eppure iniziano a esserci delle differenze. Quello che per te è rispetto per me potrebbe essere definito con altri termini o con altri criteri. Le parole astratte sono molto difficili da concretizzare. Questo vuol dire che due persone che si dicono “Ti amo” difficilmente intenderanno lo stesso concetto. Chi riceve questo messaggio visualizza il proprio significato di amore. Sopratutto in coppia serve molta resilienza per capire l’altro. Per questo è importante fare tante domande per capire se intendiamo davvero la stessa cosa. Spesso i modi di manifestare amore sono diversi e per questo dovremmo cercare di accettare le persone per ciò che sono. Senza accontentarci ma senza chiedere di cambiare.

Qualsiasi cosa succeda, qualsiasi cosa tu voglia, scegli la felicità.

Ricordati che il cambiamento agisce sempre: è questo il momento giusto per iniziare a cambiare vita.

Morris

“Cambia vita in 15 minuti”

 

Per chi segue il metodo S.F.E.R.Y.A:
Dedica 15 minuti al giorno a questi aspetti per avvicinarti al tuo obiettivo:

approfondisci i temi trattati in questo articolo e mettili in pratica per il tuo obiettivo.

CAMBIA VITA IN 15 MINUTI
Hai già fatto il test di cambiamento rapido per scoprire se il Metodo S.F.E.R.Y.A. ti può aiutare a cambiare vita in 15 minuti? Clicca qui!
sferya-logo

 

Iscriviti alla newsletter di Sferya, in questo modo potrò aggiornarti costantemente (100% contenuti, 0% spam).

newsletter-rosso

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Open chat
Help
Ciao!
hai bisogno di aiuto?

Scrivici pure, cercheremo di risponderti il prima possibile. 😊