Il presidente Roosevelt, premio Nobel per la Pace, grandissimo uomo e ammirato leader, è anche noto per queste parole “Ci si chiede qual è la differenza tra un leader e un capo: il leader guida, il capo dirige”. Trovo che siano grandi parole, benché semplici, e cariche di significato dette su un tema che spesso invece è poco chiaro nel mondo del lavoro e con cui più di una volta le persone si trovano a dover fare i conti. La leadership è un elemento strettamente legato alla gratitudine: quest’ultima, infatti, ne è uno dei motori fondamentali. Cerchiamo di capire bene insieme come un leader possa essere grato ai suoi collaboratori e come sviluppare questa capacità emotiva.

Leadership

La leadership è un processo in cui un soggetto (o più) occupa una posizione di riferimento per il resto del gruppo. Il team si lascia guidare mentre il leader propone idee e attività, modificando le strategie del gruppo. In sostanza la leadership esiste in relazione a qualcun altro, è un processo reciproco e sociale, una relazione fra persone: senza followers in effetti non esiste leadership.

“Chi pensa di guidare gli altri e non ha nessuno che lo segue sta solo facendo una passeggiata.” (John Maxwell)

Vedendo il leader sotto questo punto di vista è chiaro che non sia un compito né semplice, né scontato, ma che richiede caratteristiche specifiche e un forte carisma. Un team leader non ha solo privilegi, insomma, ma anche grandi responsabilità. Ovviamente di solito questa figura prende più soldi del resto del team. Si tratta di una posizione ambita che tuttavia non sempre viene ricoperta da persone che sono in grado di essere un buon leader, anzi, spesso non lo sono proprio. C’è una grossa differenza tra un leader (che viene scelto dal gruppo) e un capo (che viene scelto dall’alto).

Ringraziare, ringraziamenti, benessere, cambio, compassione, felicità, gioia, soldi, equilibrio, team leader, leader, sferya

Caratteristiche del buon leader: la gratitudine

Le caratteristiche del buon leader si possono riassumere in:

  • Spirito di guida: comprende le attitudini e le capacità del suo team e lo guida nella giusta direzione per fare in modo di trasformare idee in piani esecutivi.
  • Umile: Il sapere del team leader è messo umilmente a disposizione delle persone del gruppo, con cui si rapporta con compassione accogliendo le sue necessità (focalizzandosi quindi sulle capacità/abilità del singolo) e proponendosi come un punto fermo di riferimento.
  • Autostima e autocritica: nella leadership è necessario comprendere le emozioni degli altri e gestire le proprie, indirizzando ogni propria singola azione verso un esito positivo.
  • Integrità: fra le caratteristiche del leader gioca un ruolo chiave anche il suo patrimonio etico. Il leader agisce in modo chiaro e trasparente allo scopo di ottenere in cambio dal proprio team altrettanto. Per essere leader è fondamentale la coerenza.

Oltre a questi punti cardine, immancabile, la gratitudine, elemento motore di tutti gli altri punti appena visti. É la chiave per guidare le persone, per applicare progetti, per interagire e relazionarsi. La gratitudine è l’elemento che riesce a cambiare in positivo l’atteggiamento delle persone e fare in modo che crescano in autonomia. Gratitudine per ciò che c’è. In qualche modo ci si procura ciò che manca.

“L’esempio non è l’elemento principale nell’influenzare gli altri. È la sola cosa importante”. (Albert Schweitzer)

Ringraziare, ringraziamenti, benessere, cambio, compassione, felicità, gioia, soldi, equilibrio, team leader, leader, sferya

La gratitudine e i suoi poteri

Con la gratitudine è possibile:

  • coinvolgere le persone del team,
  • aiutarle a raggiungere lo scopo,
  • farsi seguire in un progetto,
  • motivarle davanti alle difficoltà,
  • dare loro entusiasmo e gioia.

La felicità è infatti uno stato di benessere necessario per raggiungere degli obiettivi e un carburante per la persona che lavora: si vede il bello della realtà, ma senza tuttavia perderne il contatto. Molte volte basta davvero poco, una pacca sulla spalla o dei ringraziamenti sinceri. Il momento in cui la gratitudine va applicata di più sono proprio i momenti di maggiore stress.

Mettere in pratica quotidianamente la teoria del “grazie” permette ai leader di potenziare le proprie performance: quando il team non rende o quando occorre maggiore entusiasmo e creatività, non c’è medicina migliore. Grazie alla gratitudine, infatti, le difficoltà diventano elementi positivi e opportunità per sfidarsi e riuscire.

“Un buon leader è colui che concede agli altri gli onori e si accolla i disonori.” (John Maxwell)

Ringraziare, ringraziamenti, benessere, cambio, compassione, felicità, gioia, soldi, equilibrio, team leader, leader, sferya

Concludendo

La gratitudine non è una caratteristica che si ha o non si ha. Possiamo allenarci dando alla nostra mente e al nostro corpo una spinta a raggiungere l’ equilibrio in modo oggettivo. Come fare? Medita, medita e medita. La gratitudine si ottiene con un grande autocontrollo e gestione delle situazioni difficili. Quotidianamente pensa alle cose che durante il giorno ti hanno dato emozioni positive: se hai fatto ridere qualcuno, se hai aiutato qualcuno a risolvere un problema, se hai fatto qualsiasi cosa che a pensarci bene… “Cavolo ho dato il meglio di me in quella situazione.

Facendo questa operazione il tuo cervello si focalizzerà in modo positivo e proverai gratitudine per ciò che sei e ciò che hai. Questo è il segreto della leadership. Con un’ottica della vita positiva sarà più facile guardare la vita diversamente e ringraziare anche gli altri con naturalezza, infondendo benessere intorno a te. Ti stupirai della differenza!

Ricordati che il cambiamento agisce sempre: è questo il momento giusto per iniziare a cambiare vita.

Morris

“Cambia vita in 15 minuti”

 

Per chi segue il metodo S.F.E.R.Y.A:
Dedica 15 minuti al giorno a questi aspetti per avvicinarti al tuo obiettivo:

seleziona le parole chiave di questo articolo e trasformale in azioni utili per il tuo obiettivo.

CAMBIA VITA IN 15 MINUTI
Hai già fatto il test di cambiamento rapido per scoprire se il Metodo S.F.E.R.Y.A. ti può aiutare a cambiare vita in 15 minuti? Clicca qui!
sferya-logo

 

100% contenuti, 0% spam: iscriviti alla newsletter di Sferya!

100% privacy tutelata. 100% contenuti.
Ti puoi cancellare quando vuoi.

Lascia un commento