Amo correre, lo trovo estremamente rilassante e mi ha fatto notare tante piccole cose del paesaggio intorno a me a cui non avevo fatto caso, pur ritrovandomele davanti ogni giorno (visto che corro nella zona intorno a casa). All’inizio ho fatto un pochino fatica, però non a correre, ma ad iniziare a farlo veramente. Una volta poi fatto il passo però fila tutto liscio come l’olio, risulta naturale e, anzi, se si salta la corsa uno o due giorni di seguito se ne avverte la mancanza. Ecco come ho fatto:Guardare le persone fare jogging mi ha sempre suscitato curiosità, la domanda che mi frullava in testa ad ogni runner che mi sfrecciava accanto, con scarpette e pantaloni attillati, mi chiedevo: cosa ci troveranno mai? Cosa staranno pensando? È correre per dimagrire o per piacere?

Avevo deciso di iniziare e di provare, ma stava iniziando l’estate: “troppo caldo”, ho lasciato stare. Arrivato autunno, di nuovo, avevo deciso di provare, ma era “troppo freddo”. È andata avanti così un paio di anni, fino a che una bella mattina di domenica a settembre. Con scarpette e tuta, è iniziato il mio rapporto infinito con il jogging. Anche perché insieme a una sana alimentazione e degli spuntini proteici si può tornare in forma.

Perché iniziare a correre?

Correre fa bene, lo sai tu, lo so io, lo sanno tutti. Salvo il caso di alcuni disturbi alla schiena per cui correre fa male e per i quali alzo le mani dicendo “chiedete consiglio in ogni caso al vostro medico”. In linea di massima però fa bene, fa dimagrire, tonifica i muscoli, rende più agili ed elastici e dà anche molti vantaggi meno evidenti, come il rilassamento mentale, che porta ad affrontare la vita con spirito positivo e a lavorare e vivere meglio in generale. Questa consapevolezza dovrà essere lo spirito giusto per non mollare, quando la pigrizia cerca di prendere il sopravvento. La corsa è un percorso che va a tappe e che va affrontato gradualmente, senza strafare. Ogni percorso è strettamente personale ovviamente, io non posso che indicarti la mia esperienza, sperando di esserti d’aiuto. Ecco le tappe del mio percorso per diventare runner esperto (o se non esperto, comunque appassionato sicuramente).

“Quello che conta non è la volontà di vincere: quella ce l’hanno tutti. Ciò che conta è la volontà di prepararsi a vincere.” (P. Bryant)

jogging, correre, corsa, correre per dimagrire, sferya

Come iniziare a correre step by step

Primo passo: comodità

Quando corri non sei donna, non sei uomo, non ti importa se la maglia non cade bene sui pantaloni che hai addosso, se i colori non sono perfettamente abbinati, se non hai il trucco o la barba ben fatti o un foruncolo sul naso, quello che conta in quel momento sei tu e il suolo sotto le tue scarpe. Una volta infilate le scarpe da ginnastica e che ti trovi sotto casa per dare il via al movimento delle gambe, ti senti in libertà e tutto il resto sparisce. Tutto questo però è possibile se ti senti a tuo agio, quindi ripeto: scegli la comodità. Ho passato un’intera mattinata a scegliere la scarpa da corsa più idonea al mio stile di corsa. Non è una cosa spiegabile ma va provata. Quindi mi raccomando: investi sulla tua scarpa da corsa. Diversamente la corsa potrebbe farti male alla salute.

Secondo passo: adeguati ai ritmi del tuo corpo

Siamo pronti e comodi? Perfetto, vai! Inizia lentamente e al di sotto della tua capacità. Hai capito bene: “al di sotto”. È ovvio che puoi correre rapidamente o più di così di certo, ma è meglio non strafare per mollare poco dopo. La cosa migliore è andare piano più a lungo, è questo che il tuo corpo richiede per trovare il suo benessere. Sei totalmente fuori allenamento? Fa nulla, allora va bene camminare a passo veloce per oggi. Quando te la senti, fai un pezzetto di strada aumentando il ritmo, accennando una corsetta, per poi tornare a camminare in modo lesto come in una maratona. Esatto: stai alternando corsa e camminata. Questo è ottimo e ti permetterà poi di ridurre i tempi di recupero. Mano a mano che passerà il tempo aumenteranno i momenti di corsa e si accorceranno quelli di camminata, senza nemmeno che tu te ne accorga. Iniziare in questo modo è la cosa più opportuna, così non stresserai troppo il tuo corpo. L’importante è la costanza: poco, ma costante.

jogging, correre, corsa, correre per dimagrire, sferya

Terzo passo: trova altre motivazioni se ti occorre

Correre ti sta piacendo, vuoi continuare, ti fa sentire meglio, ma ancora ti serve qualcosa? Trova una motivazione tutta tua, vai di fantasia. Cos’ho fatto io? Non ci crederai, ma la prima cosa che ho fatto è stata quella di andare da quell’amico che boccia sempre le mie iniziative e a cui se avessi detto la mia intenzione di iniziare a correre, si sarebbe fatto una grassa risata. Confessare a questa persona che ho iniziato a correre è diventato per me motivo di sfida: figuriamoci se gli do la soddisfazione di smettere e di mollare. Per me in questo caso (solo in questo), la derisione è stata un fantastico motivatore. Altre persone preferiscono trovare un compagno per andare a correre, per farsi forza. Io non l’ho avuto e ho dovuto improvvisare. Quando avverti un miglioramento, se puoi, premiati: ti sarà di stimolo.

Io ho iniziato così e dopo un anno sono ancora qui pronto ad infilarmi la mia tuta e le mie scarpette (che si sono fatte sempre più professionali). Non per tutti è uguale, te l’ho anticipato, ma per me così ha funzionato. Un altro e ultimo consiglio mi sento di dartelo: non ti guardare troppo intorno quando vai a correre! C’è sempre quello più veloce, più atletico, più costante, non ti deve importare: sei solo tu e la strada, approfitta del tempo della corsa per ritrovare il contatto con il tuo corpo e per rilassarti. Tanti miei amici ci vanno di primo mattino per iniziare bene la giornata. Svegliarsi presto la mattina e iniziare la giornata correndo è un valido motivo per darsi la giusta carica.

Ricordati che il cambiamento agisce sempre: è questo il momento giusto per iniziare a cambiare vita.

Morris

“Cambia vita in 15 minuti”

 

Per chi segue il metodo S.F.E.R.Y.A:
Dedica 15 minuti al giorno a questi aspetti per avvicinarti al tuo obiettivo:

scopri cosa succede a mettere in pratica i consigli di questo articolo. Agisci, fai esperienza e raggiungi il tuo obiettivo.

CAMBIA VITA IN 15 MINUTI
Hai già fatto il test di cambiamento rapido per scoprire se il Metodo S.F.E.R.Y.A. ti può aiutare a cambiare vita in 15 minuti? Clicca qui!
sferya-logo

 

100% contenuti, 0% spam: iscriviti alla newsletter di Sferya!newsletter

Lascia un commento