Quando penso alle cose affascinanti e positivamente sorprendenti, mi vengono in mente le cose creative. Non specifiche, ma generali. Dopotutto la creatività riesce a rendere prezioso tutto: opere d’arte, architetture, campagne pubblicitarie, accessori, soprannomi, musica e persino cocktail e pietanze. Ho sempre pensato che “Avere creatività è una cosa meravigliosa” non essendomi mai ritenuto una persona molto creativa, “ma è una cosa che o hai o non hai”. Beh, non è vero, mi sbagliavo e oggi ti spiego come ho fatto a cambiare.

Se è vero che ci sono persone più creative di altre, è anche vero che la creatività è un fiore che è possibile coltivare e migliorare. Nessuna abilità nasce per caso ma la si coltiva giorno dopo giorno perché ne vediamo uno scopo e una utilità. Grazie a questo sono riuscito nel corso del tempo a risvegliare questa abilità perché mi è utile. Ne sono molto felice. Se anche tu vorresti accrescere questa qualità, eccoti 4 tecniche per la tua creatività (ho fatto la rima). Sono divertenti e appaganti, sembra di tornare un po’ bambini (a quei tempi la creatività non ci mancava di certo).

Creatività organizzata, creatività significato, creatività e pensiero divergente, pensiero laterale, bambini, psicologia, fai da te, innovazione, definizione, creatività digitale, creatività cos’è, creatività intelligenza, creatività lavoro, sferya

Creatività: cos’è e perché va coltivata

Cos’è la creatività? La definizione di creatività è “la capacità produttiva attraverso il talento della ragione o della fantasia”, una forma di intelligenza sostanzialmente. Un talento è qualcosa che si può imparare e poi coltivare con precise tecniche. Dopotutto non si tratta di qualcosa che è totalmente sconosciuto alla tua mente. Tutti abbiamo abilità. Anche il non avere creatività è un’abilità che alcuni coltivano per anni. Da qualche parte c’è quel bagaglio di fantasia che può far rinascere la tua creatività. Basta trovare la chiave giusta (la psicologia) per  tirarlo fuori.

A che ti serve? La creatività nella vita può migliorarne la qualità perché non vuol solo dire “fare cose belle” (una definizione generale perché, come detto, si può attribuire a diversi campi) nel fai da te, negli hobby, nelle forme d’arte, ma significa anche trovare soluzioni ai problemi, quindi è utile per il lavoro e per cavarsela in diverse situazioni.

La creatività può essere organizzata, digitale, intuitiva, fantasiosa, innovativa: è la risposta agli stimoli esterni e richiede una mente aperta. Quindi abbi fiducia in te e preparati a fare cose grandi e nuove che sapranno renderti differente e una persona unica.

Creatività organizzata, creatività significato, creatività e pensiero divergente, pensiero laterale, bambini, psicologia, fai da te, innovazione, definizione, creatività digitale, creatività cos’è, creatività intelligenza, creatività lavoro, sferya

4 tecniche per affinare la tua creatività

  • Fatti domande su domande

La prima lezione te la danno i bambini, i più ricchi di fantasia, con la loro curiosità fuori dal comune. La sete di sapere cose nuove o anche di avere conferma di quelle conosciute li porta a fare sempre un sacco di domande: “perché questo?”, “Perché quello?” Ebbene, fallo anche tu, ti sembrerà una sciocchezza ora, ma vedrai quante cose ne tirerai fuori. Ovviamente non si parla di domande come il perché del colore del cielo (anche se…), ma di domande sulle cose del tuo lavoro, ad esempio, che non sai.

Coltiva la curiosità sugli argomenti che ti interessano. Ricordati che la conoscenza nasce da un dubbio che è diventato scoperta.

  • Gira e rigira le cose per trovare diversi punti di vista

Ricordi quel gioco in cui bisognava infilare delle forme nei buchi? I problemi e le questioni, anche lavorative, sono come quelle forme. Girandoli e rigirandoli puoi osservarne diversi aspetti e scoprire che quello che vedi, non è tutto. Insomma, la verità non è sempre una. Per vedere le cose da diversi punti di vista parla con le persone, chiedi, impara, leggi. Solo così potrai modellare la tua realtà.

Creatività organizzata, creatività significato, creatività e pensiero divergente, pensiero laterale, bambini, psicologia, fai da te, innovazione, definizione, creatività digitale, creatività cos’è, creatività intelligenza, creatività lavoro, sferya

  • Rilassati e fai cose leggere

Se sei una persona impegnata, la tua creatività potrebbe essere soffocata perché non ha spazio di respiro nella tua testa. Liberala un po’! Come fare? Manda in ferie per qualche ora il tuo criceto mentale, fai cose leggere e divertenti: rilassati e lascia da parte le cose inutili. Anche il tuo cervello vuole riposo una volta ogni tanto: basta meno di quello che credi, anche una decina di minuti al giorno.

  • Cerca di usare più immaginazione

Ci sono tante cose che facciamo nella quotidianità in cui il riferimento è sempre la realtà. Facciamo un esempio. Se ti dico di dirmi com’è fatta una cosa e te la metto di fronte, mi farai una descrizione molto simile a ciò che vedi. Se ti dico di descrivermi com’è fatto un oggetto, senza mostrartelo, ho la sicurezza che tirerai fuori tantissime cose in più. Immaginare stimola tantissimo la creatività. Non ti costa nulla.

Ricorda…

Sei una persona creativa anche se non lo sai! Creativi si nasce, è vero ma poi ce lo scordiamo!

“Cambia vita in 15 minuti.”

Morris

 

 

Per chi segue il metodo S.F.E.R.Y.A:
Dedica 15 minuti al giorno a questi aspetti per avvicinarti al tuo obiettivo:

seleziona le parole chiave di questo articolo e trasformale in azioni utili per il tuo obiettivo.

CAMBIA VITA IN 15 MINUTI
Hai già fatto il test di cambiamento rapido per scoprire se il Metodo S.F.E.R.Y.A. ti può aiutare a cambiare vita in 15 minuti? Clicca qui!
sferya-logo

 

100% contenuti, 0% spam: iscriviti alla newsletter di Sferya!

100% privacy tutelata. 100% contenuti.
Ti puoi cancellare quando vuoi.

Lascia un commento